Attenzione alle truffe online

truffe online

Attenzione alle truffe online
Il 25 % dei prodotti acquistati è un falso

truffe online

Gli ignari consumatori che acquistano online prodotti, che vanno dai prodotti digitali, ai cellulari, ai prodotti di elettronica fino all’abbigliamento e calzature, possono ritrovarsi con merce contraffatta e quindi falsa. Possono essere addirittura il 25% del totale, ovvero uno su quattro.

Tale dato emerge da ricerca commissionata da MarkMonitor, che è un’azienda specializzata nella protezione del brand e dei marchi online e condotta da Opinium (società leader nelle ricerche di mercato a livello mondiale) che ha analizzato le abitudini di acquisto di 3.450 consumatori in 9 paesi, tra cui l’Italia.
La ricerca ha posto l’attenzione sulla problematica dell’acquisto di prodotti contraffatti e sulla sicurezza online dei consumatori.
In particolare, secondo la ricerca, ben il settanta per cento dei consumatori/acquirenti non vuole comprare beni contraffatti e la metà lo ritiene addirittura “moralmente sbagliato”.

Eppure, oltre il 25% degli intervistati, ben uno su quattro, ha ammesso di non saper riconoscere se il sito da cui acquista è lecito oppure no. Per di più, non solo il 24% ha ammesso, in più di un’occasione, di aver comperato merce online che poi si è rivelata falsa, ma c’è anche un 20% (ben uno su cinque) che, anche dopo aver capito di trovarsi su un sito illegale e che vende merce “contraffatta”, ha continuato con l’acquisto, facendosi ingannare dal prezzo basso. L’indagine ha evidenziato che si tratta soprattutto di acquisti di accessori e scarpe (53%), abbigliamento o valigie (42%) ed elettronica (41%).
I consumatori, quindi, devono prestare molta attenzione nel momento in cui decidono di effettuare un acquisto online.
Soprattutto in questo periodo, poiché siamo in prossimità del Natale, periodo dell’anno in cui lo shopping online aumenta vertiginosamente raggiungendo percentuali quasi del 50 % degli acquisti via e-commerce.

Il Presidente dell’Associazione SOS Utenti Consumatori, Avv. Michele Ferrara consiglia di non cercare sempre gli “affari online” e di “diffidare da prodotti che vengono venduti ad un prezzo nettamente inferiore a quello di mercato; in tale caso la truffa è dietro l’angolo”.
Questo perché aumenta la possibilità di incappare in siti fraudolenti che commerciano prodotti contraffatti; infatti con il livello di sofisticazione che i falsari usano sui loro siti, sta diventando sempre più difficile per i consumatori stabilire se i prodotti sono autentici o se siano dei “fake”.
Nel caso in cui il consumatore si dovesse rendere conto che il prodotto che ha acquistato è contraffatto, dovrà innanzitutto segnalare la cosa al servizio clienti della piattaforma commerciale online, ad esempio eBay e successivamente denunciare attraverso gli organi di polizia chi ha venduto il bene contraffatto.

Infatti, le piattaforme commerciali come eBay prevedono programmi di protezione degli acquirenti, che possono essere utili, come ad esempio PAYPAL. Se hai pagato con una carta di credito, informa subito la società che la gestisce e contesta la fattura entro i termini stabiliti, in modo da richiedere il rimborso.

Se anche tu sei stato vittima di una truffa, ovvero hai ricevuto un prodotto contraffatto, puoi rivolgerti alla nostra Associazione cliccando qui o al numero 081/503 22 23 o al numero verde 800 177 569 che, GRATUITAMENTE, ti aiuterà ad ottenere il giusto risarcimento.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128