Bagaglio Smarrito e Risarcimento Danno Morale

bagaglio smarrito

Il Danno Morale da Bagaglio Smarrito è un danno da vacanza rovinata

In caso di Bagaglio Smarrito per colpa della compagnia aerea, è possibile ottenere il risarcimento del danno morale, sotto forma di danno da vacanza rovinata. Pertanto il danno da vacanza rovinata può esser risarcito anche in caso di bagaglio smarrito precedentemente, in occasione dell’imbarco, consegnato alla compagnia aerea.

Ovviamente il danno da vacanza rovinata si configura quando lo smarrimento avviene durante il viaggio di andata.

Ma come ottenere, in sintesi, il risarcimento del danno morale da Bagaglio Smarrito?

Potrai trovare tutte le informazioni utili nella Guida Definitiva al Risarcimento per Smarrimento Bagaglio. In ogni caso, però, è sempre utile fare un veloce ripasso.

Nel caso in cui il consumatore che abbia regolarmente imbarcato il bagaglio non lo rinvenga all’aeroporto di destinazione, dovrà presentare immediatamente, munito di biglietto aereo e ricevuta bagaglio, una denuncia di smarrimento presso l’ufficio denominato Lost and Found (Ufficio oggetti smarriti). Tale ufficio si trova all’interno di tutti gli aeroporti.
Si ricorda poi che per ottenere tale tipo di indennizzo bisognerà inviare una raccomandata al vettore aereo entro 7 giorni dal rientro dal viaggio in caso di danneggiamento, oppure entro 21 giorni dal rientro in caso di Bagaglio Smarrito. Si raccomanda di conservare tutti i documenti (biglietto aereo,il talloncino adesivo con impresso il numero identificativo assegnato al bagaglio).

La disciplina giuridica applicabile in caso di Bagaglio Smarrito

In tale ambito opera la Convenzione di Montreal del 1999, il cui articolo 19 prevede che “il vettore è responsabile del danno derivante da ritardo nel trasporto aereo di passeggeri, bagagli o merci”.
La Corte di Cassazione ha affermato poi che si ha la risarcibilità dei danni patiti dagli utenti di compagnie aeree per l’inadempimento nella esecuzione del contratto di trasporto quando il vettore non dimostri di aver adottato tutte le misure idonee ad evitare il danno secondo quanto previsto dall’articolo 942 del Codice della Navigazione, oppure non provi l’impossibilità della prestazione derivata da causa a lui non imputabile secondo l’articolo 1218 del codice civile.
In pratica è la compagnia aerea che deve provare che l’evento smarrimento non sia dovuto a negligenza, imperizia o imprudenza e per liberarsi dalla responsabilità deve provare che l’inadempimento deve attribuirsi ad un evento del tutto indipendente dalla sua volontà.

In buona sostanza è prevista una vera e propria presunzione di responsabilità a carico del vettore per liberarsi della quale questi deve dimostrare di avere adottato tutte le misure idonee ad evitare il danno.

Il Danno Morale (o da vacanza rovinata) per Bagaglio Smarrito

Quanto, infine, al danno morale “da vacanza rovinata” per Bagaglio Smarrito, si fa presente che ormai la giurisprudenza è granitica sul punto: esso va riconosciuto.
Viene cioè riconosciuto quel danno morale derivante dall’avere patito stress, disagio e sofferenza per lo stravolgimento delle aspettative, della qualità e della serenità della vacanza, una cui parte significativa è stata dispersa nella ricerca del bagaglio e nell’acquisto degli indumenti sostitutivi”.
La risarcibilità del danno morale da bagaglio smarrito va, in particolare, rinvenuta nell’articolo 2 della Costituzione, trattandosi di pregiudizio cagionato in violazione del diritto all’esplicazione della propria personalità anche in vacanza, intesa quale luogo di ricreazione e rigenerazione della persona e di manifestazione delle sue attività realizzatrici, le quali certamente comprendono anche lo svago, lo sport, gli hobby e il tempo libero in generale.

Tanto detto, per il caso di bagaglio smarrito sarà sicuramente possibile ottenere – oltre al risarcimento del cosiddetto danno patrimoniale, corrispondente a quanto speso per l’acquisto di beni, vestiario e generi di prima necessità utili a trascorrere il viaggio con sufficiente serenità – anche il cosiddetto danno morale da vacanza rovinata.

RIVOLGITI  GRATIS AD SOS PER OTTENERE IL TUO RISARCIMENTO

Per ottenere il tuo risarcimento per bagaglio smarrito puoi rivolgerti gratuitamente a noi.

Per incassare il tuo assegno clicca qui e compila tutti i campi del Form, avendo cura di descrivere sinteticamente i fatti che ti sono capitati.

Una volta compilati tutti i campi, clicca su “Invia il Modulo”.

Nel giro di poche ore sarai contattato da un consulente specializzato di SosUtentiConsumatoridivisione SosViaggiatore, che, raccolta la documentazione eventualmente necessaria, si preoccuperà di gestire gratuitamente e velocemente la vertenza, all’esito della quale riceverai l’assegno direttamente presso il tuo domicilio.