Buche su strada, responsabilità

buca su strada

Buche su strada,responsabilità

buca su strada

Sinistri causati dalla cattiva manutenzione delle strade: responsabile è l’ente proprietario

Nella vita di tutti i giorni le buche stradali sono causa di seri danni sia a persone che a veicoli.
Basti pensare, ad esempio, all’ipotesi dell’automobile che, percorrendo una normale via, incappi in una buca profonda provocando la rottura della ruota, oppure al caso del pedone che, transitando sul marciapiede inciampi in una sconnessione dello stesso rovinando a terra e procurandosi delle lesioni personali.

In questi casi sussiste l’obbligo dell’Ente, in qualità di proprietario della strada, di curare la manutenzione così come dispone l’art. 14 del Codice della Strada (D. Lgs. n. 285 del 1992).
Infatti il sinistro causato dalla cattiva manutenzione del manto stradale ovvero la responsabilità dell’Ente può essere presunta ai sensi dell’art. 2051 c.c.

Tale norma codicistica prevede: Danno cagionato da cose in Custodia «Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito».
L’ente proprietario, quindi, è responsabile non solo della manutenzione della strada e/o del marciapiede, ma anche di eventuali danni causati a cose e persone a causa della cattiva manutenzione.

L’automobilista che subisce un danno a causa di una buca può presentare denuncia al Comune, alla Provincia, all’ente proprietario della strada dimostrando il nesso di causalità tra la cattiva manutenzione del manto stradale e il danno subito.
Inoltre è necessario dimostrare la non visibilità della buca (insidia) e l’imprevedibilità (ovvero l’inevitabilità dell’incidente); solo in questo caso è possibile ottenere un risarcimento.

Mentre se l’ente prova che l’evento si è determinato per colpa del danneggiato (per esempio, il pedone che non ha prestato attenzione a dove metteva i piedi, l’automobilista che ha proceduto a velocità elevata anche in presenza di strada dissestata, ecc.) o per caso fortuito (strada di particolare lunghezza, tale da non consentire un pronto intervento) in questo caso potrebbe escludere il risarcimento: dimostrazione che, ovviamente, è a carico dell’ente pubblico titolare della strada.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128