Consiglio di Stato: “E’ Illegittimo il canone per il servizio idrico con decorrenza retroattiva”

acquaL’imposizione di un canone per il servizio idrico, con decorrenza retroattiva, è illegittimo. A sancirlo con una sentenza di qualche mese fa è il Consiglio di Stato, che ha confermato in secondo grado la decisione del Tar della Sardegna di annullare l’aumento tariffario adottato dall’autorità d’ambito (Aato).

Una pronuncia che potrebbe fare da apripista alla sfilza di ricorsi contro le partite pregresse (ante 2012) richieste agli utenti dalla Gori spa, con l’invio di una fattura separata.

Gli importi sono stati richiesti in maniera retroattiva, applicando la delibera commissariale n. 43 del 30 giugno 2014, che autorizza l’azienda al recupero delle differenze dovute dai cittadini, a causa degli errori di calcolo effettuati dai dirigenti dell’Ato e della Gori.

Molte le proteste da parti di sindaci e associazione.

“Si tratta – commenta il presidente nazionale di Sos utenti consumatori Antonio Ferrara – di una richiesta illegittima dovuta all’applicazione di una retroattività che dovrebbe essere imposta da una legge e non da un provvedimento commissariale”

Dello stesso avviso anche la sesta sezione del Consiglio di Stato che afferma “la delibera che approva le tariffe ha natura di atto amministrativo, quindi di regola esso è irretroattivo”.

“Ammessa la possibilità di deroghe ma solo in casi ben determinati e specifici. Esse – sottolinea il presidente da sempre in prima linea nelle battaglie a difesa dei consumatori – sono possibili solo nel caso intervenga ‘una legge pari ordinata e non un atto amministrativo’ “

In conclusione quindi così come sottolineato anche da Ferrara “Senza una legge che disciplini a fondo ed in maniera specifica  la materia, l’Ente d’ambito e la Gori non possono imporre agli utenti, con una delibera, il recupero delle somme pregresse che sono in parte prescritte”.

Sullo sfondo della vicenda permane purtroppo ancora un buco economico da ripianare del valore di 122 milioni di euro.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128