Corte di Cassazione. L’utente che non gradisce il software preinstallato su un pc ha diritto al rimborso

La SentinellaAvere il rimborso del costo di un software preinstallato e non gradito dall’utente è un diritto. A stabilirlo è la Corte di Cassazione che con sentenza  n. 19161/2014, ha sottolineato che il contratto di licenza d’uso non è un rapporto al quale non è estranea la casa madre che produce il Pc. Essa ne è parte integrante.

La causa era stata promossa da un utente nei contro Hp.

La Corte ha stabilito che “il contratto che ha ad oggetto la licenza d’uso è un rapporto diretto fra il produttore e l’utente. Il produttore infatti ne acquisisce i diritti commerciali e si pone come interlocutore unico rispetto ad esso, in virtù di accordi con Microsoft, tant’è che anche la licenza OEM dà conto di tali soggetti come soli soggetti contraenti”.

Nessuna insiscindibilità tra hardware-software. HP sosteneva nel ricorso che il binomio macchina- programmi doveva considerarsi un unicum inscindibile, al pari, ad esempio, dell’automobile con le sue ruote.

Non è così. Secondo i giudici “il software è un “prodotto”, un’ “opera dell’ingegno di autonoma considerazione, lo si commercia attraverso la licenza d’uso e non la vendita, ed ha una rilevanza di bene a sé stante, un’autonomia funzionale e tecnologica rispetto all’hardware di tal ché è sempre possibile scindere l’uno dall’altro ed istallare nel computer altro sistema operativo perfettamente funzionante”.

Soddisfatto il presidente di Sos utenti consumatori Antonio Ferrara che parla di sentenza storica. «Credo – dice ­– che sia la prima volta in Italia che assistiamo ad un cambio così repentino di atteggiamento da parte del diritto nei confronti di un problema che riguarda migliaia e migliaia di utenti. Acqquistare un pc non può significare in automatico acquistare anche il software preinstallato. La scelta del sistema operativo da utilizzare non può che essere rimessa alla libertà dei singoli utenti.  Essi – conclude – devono essere messi in grado di scegliere quale sistema operativo utilizzare indipendentemente dalla macchina che vogliono comprare». 

 

 

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128