Depurazione acque reflue, se il servizio è assente il Comune non può applicare la tariffa

Depurazione acque reflue, se il servizio è assente il Comune non può applicare la tariffaIn assenza del servizio di depurazione delle acque reflue i gestori sono tenuti ad erogare un indennizzo a favore degli utenti. I comuni e i gestori del servizio idrico non possono chiedere il pagamento del servizio se sono sforniti dei relativi impianti di depurazione o se questi sono temporaneamente inattivi. E’ quanto ha stabilito una sentenza della Corte di Cassazione, in essa si afferma che il pagamento della tariffa è correlato alla fruizione del servizio idrico per tutte le quote che compongono la tariffa, ivi compresa la quota di tariffa riferita alla depurazione.

In merito ha sentenziato anche la Corte Costituzionale  sancendo l’illegittimità costituzionale dell’art. 14, comma 1, L. n. 36/1994 s.m.i. recante “Disposizioni in materia di risorse idriche” e l’art. 155, comma 1, primo periodo, D. Lgs. n. 152/2006 recante “Norme in materia ambientale”, nella parte in cui prevedono che la quota di tariffa riferita al servizio di depurazione sia dovuta dagli utenti «anche nel caso in cui la fognatura sia sprovvista di impianti centralizzati di depurazione o questi siano temporaneamente inattivi» .

L’obbligo dei gestori del servizio idrico di restituire le somme in assenza o temporanea inattività di impianti di depurazione è stato poi recepito e confermato dall’art. 8 sexies, comma 2, del D.L. n. 208/2008 convertito in L. n. 13/2009 (“Misure straordinarie in materia di risorse idriche e di protezione dell’ambiente”) ed attuato con Decreto Ministeriale del 30/09/2009 Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Pertanto a fronte di ciò, in tutti i Comuni dove non è presente l’impianto di depurazione o non è funzionante  i cittadini hanno diritto a richiedere la restituzione di tutte le quote pagate a titolo di servizio di depurazione indebitamente riscosse dal gestore negli ultimi 10 anni.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128