Emoticon Truffa WhatsApp

whatsapp

Emoticon Truffa WhatsApp, attenzione all’inganno…

“Un messaggio su #WhatsApp vi avvisa che sono disponibili le nuove emoticon, con link a seguito. Cestinate il messaggio senza aprire gli allegati”. E’ il nuovo avvertimento lanciato dalla Polizia. Se vi arriva una richiesta di installare delle emoji animate su WhatsApp fate attenzione si tratta di un virus o di un servizio in abbonamento.

Whatsapp è l’applicazione più utilizzata al mondo e questo comporta ad essere il bersaglio preferito di hacker e pirati informatici. Da qualche anno WhatsApp è una delle piattaforme preferite dai cracker per rubare denaro e credenziali d’accesso agli utenti.

WhatsApp la famosa applicazione basata sulla messaggistica istantanea, è divenuta ormai covo di truffe e frodi. L’ultima trovata degli Hacker che circola in rete da qualche giorno è una vera e propria trappola per il nostro smartphone. La frode cibernetica consiste in un invito da parte di un nostro contatto da un numero sconosciuto a provare le nuove emoticon animate, che ricordiamo NON ESISTONO su WhatsApp, il messaggino incriminato recita più o meno così

“bellissime le nuove Emoticon le hai  viste?”

Messaggio seguito da un link che non va assolutamente aperto, poiché è proprio lì che si nasconde la trappola, aprire quel link significa infatti dare via libera al virus che sfruttando lo stesso WhatsApp invia una copia del messaggio a tutti contatti ma non solo perché successivamente il virus sottoscriverà per voi in automatico e senza consenso una serie di servizi a pagamento per cellulari Che esauriranno in poco tempo tutto il credito disponibile.

img1

L’immagine dell’ ingannevole messaggio virus è stato diffuso dal profilo Facebook “agente LISA” il gruppo della polizia di Stato e dalla pagina “Una vita da Social” che avvertono dei link ai virus che arrivano via messaggio o via chat, che sono spesso e volentieri tranelli o truffe. All’interno del messaggio si nasconde in realtà un virus o, ipotesi ancora peggiore, l’iscrizione a un servizio ad abbonamento. Ricordatevi che gli unici aggiornamenti riguardanti WhatsApp sono quelli presenti sul Google Play Store, tutti gli altri non sono altro che dei tentativi da parte degli hacker di rubare i vostri dati personali.

I NOSTRI CONSIGLI

Consigliamo vivamente di non cliccarci in alcun modo sopra, poiché è solo un modo per diffondere virus informatici anche sugli smartphone. Se vi arriva un messaggio del genere cancellate la chat così eviterete di cliccare sul link anche per sbaglio. Altro consiglio utile in caso che il vostro smartphone fosse stato attaccato dal virus è quello di contattare il vostro gestore telefonico per assicurarvi che non vi sia stato attivato nessun servizio a pagamento.

Se anche tu sei stato vittima di questi abbonamenti non richiesti, puoi contattarci gratuitamente:

Disserviziotelefonico.it da sempre dalla parte dei più deboli.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci ai seguenti recapiti: Recapito telefonico 0656547128