Google da il via al diritto all’oblìo, Ferrara: “E’ un grandissimo passo in avanti”

google9Cancellare per sempre da Google link riguardanti informazioni “inadeguate o non rilevanti”, il diritto all’oblìo sarà realtà a partire dalla fine di giugno. E’ quanto si legge nell’edizione online del New York Times.

Secondo l’autorevole quotidiano americano il motore di ricerca più famoso al mondo ha incaricato un team di legali per esaminare le oltre 50 mila richieste di cancellazioni pervenute in seguito alla sentenza della Corte europea dello scorso 13 giugno. I giudici in quell’occasione sancirono il diritto da parte degli utenti di veder cancellati i contenuti loro riguardanti non suscettibili di interesse pubblico. Ancora da chiarire se il colosso di Mountain View inserirà o meno a fondo pagina la notifica della cancellazione dei link.

 Fatta la norma trovato l’inganno.

La rimozione avverrà certamente su google.it nulla si sa se la rimozione avverrà anche su google.com; inutile dire che se ciò non dovesse accadrà gran parte degli sforzi di chi si è battuto per far valere il proprio diritto ad essere dimenticato sarebbero vanificati. Basterebbe infatti effettuare la ricerca su google.com e vedersi comparire tutto ciò che altresì si voleva cancellato per sempre.

Cauto  il commento di Antonio Ferrara, presidente dell’associazione Sos utenti consumatori.

«La pronuncia della Corte – argomenta – costituisce senz’altro un grandissimo passo avanti nella tutela degli utenti, peccato però che ciò non sia ancora accompagnato da azioni concrete da parte di Google. Il nostro auspicio – conclude – è che finalmente chiunque possa vedere concretizzato il proprio diritto ad essere completamente dimenticato dal popolo della rete»

Una delle tante battaglie dell’associazione iniziata da tempo.

«Sono anni che ci battiamo su questo campo, purtroppo però quando si ha a che fare con i cosiddetti poteri forti non è semplice  far valere i propri diritti. In ogni caso oggi, se confermate le notizie provenienti dall’America, è una giornata di portata storica.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128