Interruzione di energia elettrica: si ha diritto solo al rimborso forfettario

Bolletta Enel pagata in ritardo

Enel Logo consumatoriL’utente che subisce l’interruzione di somministrazione di energia elettrica da parte dell’Enel Distribuzione ha diritto al cosiddetto “rimborso forfettario”. A sancirlo sono la “Carta del Servizio Elettrico” le “Delibere dell’Autorità dell’Energia” nn. 202/99 e 220/02.

Non compete altresì il risarcimento del danno esistenziale per il disagio causato dal disservizio.

La funzione riparatoria, infatti, si ha soltanto nei casi in cui si verta in tema di diritti costituzionalmente garantiti o in presenza di beni che ricevano una specifica protezione costituzionale.

Il danno esistenziale si riferisce a “sconvolgimenti” delle abitudini di vita e delle relazioni interpersonali provocate da fatto illecito e si traduce in “cambiamenti peggiorativi permanenti, anche se non sempre definitivi” delle stesse. Ergo va provato nei suoi stessi presupposti.