Moneta elettronica. Sempre più italiani la usano ma diminuiscono gli importi medi

la SentinellaCresce l’uso della moneta elettronica nel nostro Paese ma si abbassa l’importo medio. Secondo gli ultimi dati diffusi dall’Osservatorio sulle carte di credito realizzato da Assofin, CRIF Decision Solutions e GfK Eurisko, le forme di pagamento alternative al contante sono in crescita del 5,4% nel 2013 rispetto all’anno precedente ma diminuisce l’importo medio -5,1%: si attesta a 2176 euro.

Aumenta di poco anche il tasso di rischiosità.

A maggio 2014 il tasso di sofferenza medio nazionale per le carte con utilizzo a saldo è risultato pari al 2.89%, in leggera crescita rispetto al 2.42% del 2013.

Ancora molto ampio il potenziale di sviluppo.

Le analisi sul bacino dei non titolari di carta di credito e sull’utilizzo che essi fanno delle altre carte di pagamento – sottolinea l’Osservatorio – confermano la passione del nostro Paese per il contante, restituendo però alcuni segnali positivi: una maggiore diffusione delle carte di pagamento elettroniche e nello specifico delle carte di debito presso i non titolari di carta di credito e una riduzione dell’uso del contante nei pagamenti”.

Fiducioso sul cambiamento di costume degli italiani è il presidente di Sos utenti consumatori Antonio Ferrara.

«Le carte – dice – sono destinate a diffondersi sempre più tra i consumatori. Il fenomeno è favorito soprattutto dalla tecnologia e dalle nuove forme di commercio.  Il futuro quindi non può che appartenere alla moneta elettronica. Basti pensare alle innovazioni introdotte dalla Apple e che presto dovrebbero approdare anche da noi. In un futuro nemmeno troppo lontano si pagherà soltanto avvicinando il telefonino ad un lettore» Stesso discorso per l’e-commerce «Oggi giorno ormai sono sempre di più le persone che acquistano prodotti su internet, dove naturalmente non è ammesso l’uso del contante»

Innumerevoli i vantaggi.

«Non dimentichiamo che i pagamenti elettronici sono l’arma più efficace contro l’evasione, essendo tutto i pagamenti, tracciabili».

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128