Multa di un milione di euro a Google: il servizio Street View viola la privacy

Multa di un milione di euro a Google: il servizio Street View viola la privacyUn milione di euro di multa a Google per violazione della privacy. Il colosso californiano è stato sanzionato relativamente al suo servizio di Street View. Il verdetto emesso lo scorso 18 dicembre è stato reso nota solo ieri.

Street view permette agli utenti di osservare attraverso gli schermi di computer, tablet o smartphone tutte le strade del mondo. Ciò è  reso possibile grazie alle foto delle stesse realizzate in precedenza da un’apposita telecamera a 360° posta su un’auto che percorre le strade interessate. Strumento utilissimo, ma che comparta come tutte le cose dei risvolti negativi.

L’occhio elettronico infatti riprende anche passanti involontari e automobili. Cosa sgradevole ma alla quale si rimedia nascondendone fattezze e targhe. Il vero problema tuttavia è che a volte a volte sono riprese scene che violano la legge sulla riservatezza.

La sanzione infatti si basa sugli articoli 13, 162 e 164 del codice privacy, che riguardano  la mancanza di informativa agli utenti ripresi e l’esistenza “di una banca dati di particolari dimensioni in occasione della raccolta di dati effettuata dalla società mediante le c.d. Google cars nell’ambito del servizio denominato Street View”

“Il ‘processo’ a Google è iniziato perché – scrive il Garante – le peculiari caratteristiche delle fotografie scattate da Google che, oltre ad essere oggetto di diffusione online per un considerevole periodo di tempo, possono essere ingrandite per consentire all’utente una visualizzazione dettagliata delle stesse  – nonché – le numerose segnalazioni pervenute a questa Autorità”.

Google a sua difesa ha argomentato dicendo che inizialmente credeva sufficiente informare gli utenti della possibilità del passaggio della Google car la copertura giornalistica dell’evento. In ogni caso, già da qualche tempo, ha previsto, in occasione del passaggio delle Google car, inserzioni pubblicitarie sui quotidiani e avvisi in onda sulle emittenti radiofoniche.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128