Rc auto. La Cassazione dà ragione a un automobilista che chiedeva il rimborso per il costo troppo alto

la SentinellaPagare una Rc auto salata da oggi potrebbe non essere più un problema. Una sentenza della Corte di Cassazione ha sancito il rimborso a favore di un automobilista campano che lamentava l’illegittimità del costo decisamente alto della polizza assicurativa.

La richiesta di rimborso si basava su un verdetto dell’Autorità garante del mercato e della concorrenza del 2000. Il dispositivo sanzionava le società assicuratrici a causa della loro “intesa orizzontale”, considerata determinante per gli altissimi costi delle polizze. In un primo momento i giudici di Appello avevano respinto la richiesta a causa dell’intervenuta prescrizione. Visione completamente ribaltata dalla Cassazione che ha argomentato “Assicurare il risarcimento alle vittime delle violazioni del libero mercato – secondo i supremi giudici – è sommo interesse dell’ordinamento giuridico-economico, anche in funzione preventiva e dissuasiva rispetto ad ulteriori illeciti”.

Al di là della sentenza dell’Antitrust del 2000, comunque, molte altre cause sono state attivate dagli automobilisti partenopei negli ultimi anni.

“Gli assicurati napoletani – fa notare il presidente di Sos utenti consumatori Antonio Ferrara – sono i più coinvolti nei contenziosi con le compagnie. Sono Decine di migliaia – sottolinea con forza – le richieste di rimborso che giacciono presso le Corti d’Appello”

Difficile prevedere l’esito delle sentenze legate ai rimborsi da parte delle compagnie.

“Non sappiamo naturalmente quale potrà essere l’esito delle cause,  tuttavia, ciò che è certo è che i prezzi sempre più elevati delle polizze potrebbero moltiplicare le richieste”.

Un settore in continua fibrillazione, quello delle assicurazioni. Dal prossimo mese di aprile, infatti, sarà operativa la dematerializzazione dei contrassegni con l’identificazione – con microchip installati sulle autostrade – delle auto non in regola con l’assicurazione. Un’innovazione che punta a combattere il fenomeno sempre più esteso dell’evasione dell’obbligo assicurativo. Circa 4 milioni, in Italia, i veicoli privi di assicurazione o con una polizza falsa. E il primato spetta proprio a Napoli, dove gli automobilisti evasori sono oltre 800mila.

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci ai seguenti recapiti: Recapito telefonico 0656547128