Cosa fare in caso di tamponamento a catena

 Chi è responsabile in caso di tamponamento a catena?

In linea di massima, si presume che sia responsabile il veicolo che ha provocato il tamponamento a catena, in quanto non ha rispettato le distanze di sicurezza. Salvo, ovviamente, che dimostri che di aver tamponato il veicolo che lo precedeva non per sua colpa (ma se ne parlerà più avanti). 

Nota bene: non si applicano in questi casi le regole “ordinarie” sugli incidenti stradali che coinvolgono solo due veicoli,  in relazione ai quali ti invito a leggere questa breve guida su cosa fare in caso di incidente stradale. 

Fatta questa premessa di carattere generale, è tuttavia necessario fare delle distinzioni, in quanto si distinguono due ipotesi di tamponamento a catena.

  • Tamponamento a catena di veicoli fermi

Nel caso in cui il tamponamento a catena riguardi veicoli fermi in colonna (ad esempio nel traffico), è considerato responsabile il conducente dell’ultimo veicolo. Ciò per la semplice ragione che si ritiene che dal suo urto (il primo della serie) siano derivati gli urti successivi. Sarà pertanto il conducente del veicolo in cosa a dover risarcire i danni causati a tutti veicoli coinvolti.

  • Tamponamento a catena di veicoli in movimento

Nel caso invece di veicoli in movimento, si ritiene che la responsabilità sia di tutti i veicoli coinvolti, ciascuno per la sua parte. Ciò per una semplice ragione: se ciascun veicolo avesse rispettato la distanza di sicurezza, si presume che l’impatto non si sarebbe verificato. Pertanto ciascun conducente sarà responsabile nei confronti del veicolo che lo precede. Così, ad esempio: se il veicolo X tampona il veicolo Y, allora X sarà responsabile nei confronti di Y; se Y, a sua volta, per non aver rispettato la distanza di sicurezza, collide con il veicolo Z, allora Y sarà responsabile nei confronti di Z. E così via.

Come detto, quindi, in questo caso, per non esser ritenuti responsabili bisognerà dimostrare di aver adottato tutte le misure utili ad evitare il danno. A tal fine bisognerà, ad esempio, dimostrare di aver rispettato la distanza di sicurezza; oppure si potrà dimostrare che, pur avendo rispettato la distanza, l’impatto si è verificato a causa della eccessiva velocità veicolo tamponante.

Cosa fare nel caso di incidente a catena?

In questi casi non ci si potrà mai rivolgere alla propria compagnia, come invece avviene in occasione di un incidente stradale ordinario con il sistema dell’indennizzo diretto. Di conseguenza, per ottenere il risarcimento, bisognerà rivalersi nei confronti della compagnia assicuratrice del veicolo responsabile (ultimo veicolo della coda o veicolo tamponante, a seconda dei casi).

È opportuno, in questi casi, rivolgersi ad un professionista, di modo da evitare spiacevoli sorprese.

SosUtentiConsumatori ha da tempo deciso di dare una mano a coloro i quali sono coinvolti in un incidente stradale a catena, Gratuitamente. A tal fine, l’Associazione si è dotata di una ampia cerchia di legali specializzati in materia di infortunistica stradale e diffusi in tutta Italia.

Il servizio offerto è gratuito, essendo previsto nell’ambito della convenzione tra Associazione ed avvocato che quest’ultimo si rivalga direttamente ed esclusivamente nei confronti della compagnia assicurativa responsabile.
Considera, inoltre, che nel corso degli anni l’Associazione ha sviluppato una particolare competenza nella gestione di queste vertenze, sviluppando un network professionale così accreditato presso le compagnie assicuratrici da riuscire ad ottenere il massimo risultato possibile, anche in condizioni poco favorevoli.

Per rivolgerti ad SosUtentiConsumatori puoi:

Ci teniamo a sottolineare che il servizio è e rimarrà sempre gratuito, in quanto lo scopo ultimo della nostra associazione è proprio garantire tutela a tutti i consumatori e far valere sempre i loro diritti!

Visita il nostro sito e le nostre pagine Facebook dove troverai tante altre info e curiosità (ebbene si, siamo anche sui social) lasciando un “mi piace” per supportare le nostre attività.

Contattaci mediante il FORM DEDICATO oppure chiamaci al numero: 0656547128